Come piegare un body per neonato

in Tutorial e Downloads Gratuiti
Come piegare body neonato

Oggi voglio parlarti di un problema che ci affligge spesso…. come piegare un body per neonato? Ti stai chiedendo se c’è un modo per piegare i body neonato e ritrovare tutto in perfetto ordine all’interno del tuo armadio?

Ti darò alcuni consigli per piegare e sistemare body, tutine e vestitini e anche organizzare l’armadio dei bambini.

Cominciamo dall’inizio l’acquisto del body

Quando acquistiamo un body, le tutine ed i vestitini per i nostri piccoli, giunti a casa, dobbiamo trovare il modo di metterli a posto, ben ripiegati e soprattutto ben sistemati in modo tale che siano pronti all’uso.

In effetti, trovarsi a dover scegliere i panni in fretta e furia quando stiamo cambiando il piccolo, potrebbe essere un problema, questo ben lo sanno le mamme o le baby sitter che si occupano del cambio dei pannolini e del vestitino al neonato e quindi bisogna essere super organizzate.

E’ d’obbligo! Se il piccolino piange, perchè deve essere cambiato o ha fame, aiuto!! Affrettiamoci e preleviamo subito quanto ci occorre, che il bimbo deve essere accudito.

Non serve farsi prendere dal panico e buttare tutto all’aria, ma bensì serve avere un giusto quantitativo di body, quindi di tutine disponibili, pulite e ben ripiegate nell’armadio.

A questo punto, ci salterà subito all’occhio cosa ci serve e saremo super veloci ad avere a disposizione tutto quanto necessita per lavare e cambiare il nostro bimbo.

Ritorniamo al punto principale della questione, ovvero su come fare a piegare un body per il neonato.

Ebbene sì, abbiamo acquistato uno o più body e tutine per il piccolino o per la piccolina, avremo quindi, la merce in buste di plastica del negozio, con appendini in plastica, etichette, scontrini, insomma, di tutto di più ed ora bisogna provvedere a mettere in ordine il tutto.

Vediamo in questo articolo come procedere per piegare e sistemare il body per il neonato. Elencheremo i vari step, in cui ci torneranno utili per organizzare al meglio la cura dei body per il neonato.

ESTRARRE I BODY DALLE BUSTE DI PLASTICA

Come prima cosa, troviamo un momento di calma per organizzare ciò che abbiamo acquistato. Evitiamo di farlo non appena rientrate a casa, quando solitamente è ora di preparare la cena, di occuparci della famiglia e soprattutto dei bambini. Quando avremo sbrigato le cose principali, ecco che andremo ad estrarre i nostri acquisti dalle buste.

Con un paio di forbicine stacchiamo le etichette dal capo, controlliamo anche eventualmente le eventuali etichette con le istruzioni di lavaggio cucite al body. Quest’ultime andranno rimosse dal body, facendo attenzione a non rovinare il capo.

Sarà sufficiente tagliarle vicino alla stoffa, oppure in certi casi potrà essere necessario dover scucire il capo per estrarre totalmente l’etichetta. Poi andranno ridati i punti con il filo dello stesso colore del body per richiudere i lembi che sono rimasti scuciti.

Solitamente i body per neonati non hanno etichette sintetiche o particolarmente dure attaccate, però è sempre buona cosa controllare il body anche al rovescio.

LAVARE SEMPRE I BODY DOPO AVERLI ACQUISTATI

E’ sempre opportuno lavare i body che acquistiamo. Saremo tranquille che il nostro piccolino vestirà un capo perfettamente pulito ed igienizzato.

  • Mettiamo un po’ d’acqua tiepida in una bacinella e facciamo sciogliere un pochino di detersivo specifico per i capi dei neonati.
  • Lasciamoli a bagno per qualche minuto, poi provvediamo accuratamente a risciacquarli. Ovviamente se sono solo uno o due compieremo quest’operazione a mano.
  • Non mischiamoli con gli altri capi sporchi, questo è importante!
  • Li faremo asciugare dopo averli leggermente strizzati per privarli dell’acqua in eccesso, appoggiandoli su di uno stendino e posizionandolo vicino ad una fonte di calore o all’aria aperta, senza il contatto diretto dei raggi solari, che potrebbe rovinarne i colori.

Quando saranno asciutti, li appoggiamo sulla tavola da stiro, e con il ferro a vapore, impostata la temperatura più bassa, provvederemo da stirare il body delicatamente. Sulle applicazioni di tessuto o sulle scritte, appoggiamo un fazzolettino umido a protezione oppure stiriamo direttamente sul rovescio del tessuto.

Se non lo hai ancora letto in questo articolo ti spiego come lavare un body per neonato leggilo con calma quando hai un po di tempo.

Come piegare body neonato e anche come piegare tutine neonato

A questo punto, avremo il nostro body lavato e stirato, non ci rimane altro che piegarlo ecco come piegare un body neonato per riporlo nell’armadio o in un cassetto.

A seconda di dove lo adremo a disporre, valuteremo il modo in cui il body andrà piegato. Se per esempio, nel ripiano abbiamo già altri body ripiegati, non ci rimane altro che regolarci con quelle dimensioni e piegarlo in modo da rispettare tutti gli altri capi sottostanti.

Se invece è in un cassetto di medie o piccole dimensioni, può essere necessario che il body sia piegato ulteriormente per rimpicciolirlo e farlo stare in uno spazio ridotto.

E’ sempre opportuno appoggiare il body su di una tavola da stiro, o sul tavolo, in modo da poterlo piegare con cura. Quando andremo ad estrarlo per indossarlo al piccolino, non si sarà stropicciato e le applicazioni saranno perfettamente stirate, non daranno fastidio al bimbo.

Appoggiamo sempre il diritto del body sul tavolo, chiudiamo sopra le parti delle braccia e ripieghiamo sopra anche quelle delle gambe. Poi pieghiamo ancora il body in metà.

Questo è il modo più semplice e veloce per ripiegare i body dei neonati, che tra le altre cose, sono veramente piccolini e quindi non necessitano di particolari passaggi.

Prestiamo sempre attenzione alle applicazioni, che andranno sempre tenute in piano e non forzatamente piegate. Quando andremo a spiegare il body, potremmo trovare delle smorfie o delle pieghe che male si adatterebbero al corpicino del neonato.

Nel cassetto della biancheria del neonato, possiamo tenere anche un fazzolettino sul quale avremo messo uno spruzzo di acqua di colonia per neonati. Quest’ultima soluzione ci aiuterà a mantenere un delizioso e soprattutto delicato profumino ai body ed alla biancheria del piccolino.

I body disposti uno sopra l’altro tutti ripiegati pressochè della stessa misura, oltre che a dare un aspetto ordinato come si può per esempio vedere nel negozio, risultano essere molto comodi in quanto, all’occorrenza si avrà ben chiaro quale body scegliere, avendo in vista tutti i capi ben sistemati.

Tanto è vero che se vogliamo, possiamo anche metterli in ordine di colore, ovvero: una pila per quelli bianchi, un’altra per quelli giallini, una per quelli azzurri o rosa, ecc..

Quindi spendendo qualche minuto per sistemarli ben ripiegati in pile, eviteremo di rovistare e soprattutto non trovare quello che ci serve per vestire il piccolino.

Come organizzare armadio bambini

Se nell’armadietto del bimbo abbiamo una barra appendiabiti, possiamo sfruttare quest’ultima ed appendere i body del neonato. Dovremo conservare gli appendini di piccola dimensione che solitamente troviamo con il body acquistato, in questo modo li riutilizzeremo et voilà, il gioco è fatto.

Quindi, proprio come avviene nel negozio, avremo i body appesi, ben in vista e soprattutto non avremo bisogno di piegarli!!.

Questa soluzione è molto pratica per quei body che sono più nuovi e quindi più delicati. Infatti la ciniglia, il morbido tessuto naturale con cui viene confezionato il body, potrebbe risentire di essere messo sotto strati di tutine, vestitini o altro, e potrebbe sgualcirsi.

Naturalmente anche il bebè ha diritto di mostrarsi in tutta la sua eleganza e stile. Infatti, un body lavato e stirato sarà un ottimo modo per dargli quel tocco di ordinato e pulito per farsi ammirare e sbaciucchiare da mamma, papà, nonni, fratellini, ecc..

Arrotolare i body

Ebbene sì, è possibile formare dei rotolini con i body per inserirli in cassetti, cassettiere o ceste portabiancheria.

Cosa c’è di più carino nel vedere dei bei rotolini tutti ordinati e colorati nei cassetti del pupo?

Allora se questa può essere una soluzione che ci risolve problemi di tempo e velocità nella tenuta in ordine dei body, o semplicemente vogliamo stravolgere il sistema in cui piegarli, proviamo nel seguente modo.

Appoggiate ad un piano di lavoro, pieghiamo in due per la lunghezza il body. Dopodichè ripieghiamo al di sopra le manichine.

A questo punto, partendo dai piedini, non ci rimane altro che cominciare a fare un rotolino, fino al completo arrotolamento dell’intero body.

Fermiamo con un elastico per evitare che si srotoli ed infiliamo nel cassetto. Procediamo in questo modo, accostando tutti gli altri rotolini che andremo ad eseguire.

Questo metodo, cioè quello di fare i rotolini, è anche molto pratico nel caso in cui vogliamo disporli a vista ed in orizzontale, magari su di una mensola o meglio ancora in uno scaffale disposto vicino al fasciatoio o al letto e cioè dove solitamente vestiamo il bebè.

Soprattutto se a vestire il piccolo, non è sempre la mamma, anche chi si deve occupare del neonato, troverà tutto l’occorrente con estrema facilità.

Sistemare i body nel borsone da viaggio

E’ preferibile dotarsi delle comode e pratiche borse per il necessaire da viaggio che vendono i negozi specializzati in articoli per la prima infanzia.

Infatti, queste borse, oltre che ad essere capienti e costruite di materiali ideonei a contenere l’occorrente per il neonato.

Hanno molte tasche e scomparti che sono utilissimi a contenere tutto il necessario per il cambio del pannolino e per la pappa del bebè.

In genere, queste borse, sono dotate di un’ampia e comoda apertura, di modo che tutto quanto disposto al suo interno sia facilmente visibile e sia soprattutto subito a portata di mano.

Quindi anche nel borsone, pieghiamo i body in maniera che siano subito visibili e non si debba rovistare nella biancheria del bebè prima di trovarli.

Anche il metodo di arrotolare i body e fermarli con un elastico, per esempio, può essere estremamente pratico.

Soprattutto se dobbiamo far entrare pannolini, bavettine, salviettine, copertine, utilizzare quest’ultima soluzione che è di minimo ingombro può essere vantaggioso.

Quindi i rotolini, fissati dall’elastico, messi in borsa da viaggio tenderanno molto meno a sgualcirsi.

Regalare un body

Si sa che il body neonato personalizzato è tra i regali più frequentemente scelti da chi vuole fare un pensiero ad un piccolo appena nato.

Molte volte, li acquistiamo nei centri commerciali con il metodo self-service e poi giunti a casa, dobbiamo provvedere noi stessi a confezionarli.

Sia che venga piegato nel modo tradizionale, oppure arrotolato e poi successivamente impacchettato con una carta regalo o un sacchetto con decorazioni per bimbi, avremo sicuramente fatto una cosa gradita a chi lo riceve. Nel contempo, noi avremo velocemente risolto come piegare un body neonato anche in un pacchetto regalo.

Un’idea in più per sistemare il body in confezione regalo, è quella di indossarlo ad un bambolotto oppure unirlo ripiegato ad un gioco per neonati, tipo una pallina o un piccolo sonaglio. Queste combinazioni, faranno sì che il regalo sia più completo e di grande effetto per chi lo riceve.

Ti lascio con questo video dove ti mostro il mio metodo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *