Come scegliere il nome del bambino

in Mamme e Bambini
Scegliere il nome

Ci siamo! L’ecografia ha rivelato che aspetti un bambino o una bambina e si apre il sipario della scelta del nome. Prima domanda “Come si sceglie il nome per il bambino?” A seguire metodi, libri e app che possono aiutarti a scegliere il nome giusto per il bebè.

Ti sei mai chiesta quanto è importante la scelta e come scegliere il nome per il bambino? Magari non sei sicura che il nome giusto si quello che ti piace di più, oppure con un significato per te profondo. C’è sempre più attenzione e consapevolezza da parte di mamma e papà nella scelta del nome. Si sceglie anche in base al cognome, al nome dei fratelli e delle sorelle, e tenendo conto dell’impatto “sociale” che potrebbe avere una volta che il bimbo cresce.

Quindi che nome darai a tuo figlio?

Scelta tradizionale del nome : In famiglia, potreste avere delle tradizioni riguardanti la scelta dei nomi che tu potresti voler continuare. Ci sono alcuni casi in cui il primogenito porta il nome del nonno paterno, mentre altri usano “metodi” particolari, come dare a tutti i figli nomi che inizino per la stessa lettera. In alcune famiglie c’è una precisa gerarchia dei nomi, soprattutto il nome per il bambino maschio ma puoi sempre scegliere un secondo nome che ami particolarmente.

Scelta popolare: Curiosando sul sito dell’Istat ho scoperto il “conta nomi”, puoi scrivere il nome del bambino e scoprire quanti ne registra l’Italia. Qui ti anticipo la classifica aggiornata al 2017

https://www.istat.it/it/dati-analisi-e-prodotti/contenuti-interattivi/contanomi

Scelta originale: un nome straniero che per te e il tuo compagno ha un profondo significato.

Per cominciare mamma e papà fanno una lista ciascuno di nomi che piacciono. Tradizionale, popolare originale.

Ricorda che esistono alcune leggi che regolano la scelta dei nomi, regole che si è obbligati a rispettare. (i nomi devono essere adeguati al sesso, il nome non può essere ridicolo, etc.) Qui trovi il documento che spiega in modo approfondito la “disciplina del nome e del cognome”.

Una volta finito l’elenco si confronta per vedere i nomi che compaiono su entrambe le liste: è già un buon punto di partenza. Ora che avete una lista di nomi che piacciono ad entrambi si fanno le prime prove con il cognome vicino.

Scegliere il nome del bambino in base al cognome

Valutate come suona il cognome vicino ai nomi che avete scelto: può sembrare scontato ma, fidati, non lo è. Il nome e il cognome vanno legati in un suono armonico, in una sorta di combinazione perfetta. Possiamo delineare queste regole generali per abbinare il nome al cognome:

  • con un cognome molto lungo ci stanno bene i nomi corti, al contrario un cognome corto si associa bene ad un nome lungo.
  • La prima sillaba del cognome non deve essere uguale all’ultima sillaba del nome.
  • Il risultato finale non deve essere ridicolo: se si ha un cognome che è anche un sostantivo per definire un oggetto oppure è un aggettivo attenzione massima alla scelta del nome. Un esempio? Che senso avrebbe chiamare Rosa, una bambina che di cognome fa Chiaro? Oppure se il cognome è Lauto non avrebbe senso chiamare il bambino Guido! L’obiettivo principale, insomma, è quello di ottenere un abbinamento che non suoni mai troppo pesante o, peggio, ridicolo.
  • Se si ha un cognome lungo e magari importante, sarebbe meglio evitare i doppi nomi: il risultato davvero troppo pesante.

Dopo questa verifica è il momento di cercare in rete o su un libro il significato e l’etimologia dei nomi preferiti: spesso sapere che un nome che piace ha un significato poco brillante potrebbe farti cambiare idea, o, al contrario, un significato davvero importante per voi potrebbe farti propendere improvvisamente per un nome in particolare.

Il mio consiglio:

Il libro dei nomi di Massimo de Vita. “Nomen omen”, nel nome è scritto il proprio destino, così sostenevano gli antichi Romani, ritenendo che nel nome della persona fosse indicato il suo destino

Se hai bisogno di uno spunto per partire lasciati ispirare da queste simpatiche novità

App per scegliere il nome

  • BabyNameWizard : fotografa le tendenze in fatto di nomi ai bambini in tante parti del mondo.
  • Il nome del mio bambino Questa app ha un database di più di 35000 nomi e permette di cercare i nomi utilizzando tre diversi criteri: lunghezza, popolarità e provenienza
  • Nome del bambino in 2 La lista comprende più di 15mila nomi di ogni nazionalità. I due partner installano la App sul loro smartphone e creano una lista di nomi preferiti. Penserà il sistema a comparare i due elenchi e trovare il nome che piace ad entrambi.

(cercale nello store del tuo smartphone)

E ci sono anche alcuni siti Internet che ci aiutano nella ricerca del nome del bambino.

  • BabyNamer: Se avete già qualche idea in testa, basta digitarla nell’apposita casella e il sito vi restituirà una scheda completa con significati, popolarità del nome, dove è usato maggiormente e se addirittura si trova in letteratura; inoltre è possibile cliccare su “similar” e vedere tutti i suggerimenti sulla falsa riga del nome che avete in mente. In alternativa si può inserire sesso, nazionalità e lettera iniziale dell’eventuale nome per trovare quello più adatto. Infine si può tenere traccia dei nomi papabili, creando liste personalizzate su cui poi procedere ad un’ulteriore cernita.
  • Pampers: Simpaticissimo il gioco che con poche semplici domande ti suggerisce il nome più adatto al tuo bambino.

Io ho scelto tre nomi per i miei figli: Leonardo, Federico, Anita. Ho fatto il test per capire se con il cognome suonavano bene e ho letto i loro significati. Non ho fatto liste, il nome è sorto spontaneo e a ciascuno il proprio nome calza a pennello, anche Federico che è stato scelto dal fratello maggiore senza troppa razionalità. Per questo spesso mi chiedo: se avessi scelto un altro nome sarebbe stato diverso il suo carattere, il suo modo di fare?

Concludo con una mia riflessione, li guardo e penso che, in un qualche modo il nome lo hanno scelto loro io ho solo saputo ascoltare, come solo le mamme sanno fare.

Buona Vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *